Ricetta Stoccafisso all’Anconetana

Lo Stoccafisso all’Anconetana è una delle ricette più antiche della tradizione regionale delle Marche. Ancona è una città di mare e questa ricetta fa parte dei piatti tipici che si possono gustare visitandola. Nella cucina locale lo stoccafisso è talmente importante che nel 1997 a Portonovo è stata creata l’Accademia dello stoccafisso all’anconetana per proteggerne la storia e tramandarne l’originale ricetta.

Ecco le istruzioni passo passo della nostra versione anconitana.

 

ricetta stoccaffisso all'anconetana

 

Tempo di preparazione

30 minuti (escluso ammollo stoccafisso. Per una ricetta veloce puoi utilizzare il nostro stoccafisso già ammollato)

Cottura

3 ore

Difficoltà

Media


Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di stoccafisso ammollato e deliscato
  • 80-100 g di acciughe sotto sale
  • 1 kg di patate
  • 500 g di pomodori rossi
  • 15 cl circa di vino bianco secco
  • 150 g di olive nere denocciolate
  • 50 g di prezzemolo tritato
  • 2 spicchi d’aglio
  • Latte
  • 100 g cipolla
  • 1 rametto di rosmarino
  • 200 cl d’olio extravergine di oliva
  • sale e pepe


Preparazione della ricetta dello stoccafisso all’Anconetana

1. Se utilizzate lo Stoccafisso secco, seguite la nostra collaudata procedura per ammollare lo stoccafisso per bagnare e reidratare la polpa

2. Se invece avete già provveduto a bagnare lo stoccafisso o utilizzate il nostro stoccafisso già ammollato, potete procedere con la ricetta.

 

ingredienti ricetta stoccaffisso anconetana

 

3. Una volta ammollato lo stoccafisso, deliscare lasciando la pelle, togliere tutte le spine, tagliare a pezzetti di circa 10 centimetri e porlo in una terrina coperto di latte. Per preparare un buon baccalà all’anconetana l’ideale sarebbe lasciarlo almeno 3 ore in frigo ma anche un tempo leggermente inferiore è sufficiente.

 

ricetta stoccaffisso anconetana con latte

 

4. Sbucciare le patate e tagliarle a pezzettini o a spicchi e porle in acqua.

5. Preparate i filetti di pomodori e se desiderate togliete la pelle sbollentandoli un attimo o altrimenti se fuori stagione usare dei buoni pomodori pelati.

 

ricetta baccalà anconetana

 

6. Preparare il trito con cipolla, aglio, rosmarino, acciughe e il prezzemolo. Unite il battuto con l’olio in una terrina e aggiungete le olive.

 

ricetta stoccaffisso di ancona

 

Procedimento e Cottura Baccalà all’Anconetana

7. Sgocciolate il baccalà dal latte.

8. In una pentola antiaderente grande a sufficienza (preferibilmente con il bordo alto) formare degli strati composti da:
pezzetti di baccalà (se presente la pelle, va rivolta verso il basso), patate, il trito con l’olio e le olive, pomodori.
Continuate fin a completare gli ingredienti aggiustando di sale e pepe tutti ogni strato.

 

ricetta baccalà anconetana

 

ricetta stoccaffisso anconetana (7)

 

9. Versare il vino e far cuocere per pochi minuti con fiamma alta per far evaporare il vino e far partire la cottura.
Quindi abbassare il fuoco e cucinare per 2/3 ore con il coperchio senza mai mescolare. Eventualmente aggiungete dell’acqua ogni tanto.
A fine cottura far asciugare la preparazione scoperchiando la pentola per il tempo necessario.
Lasciar riposare per almeno 20 minuti. Il vostro stoccafisso all’anconetana è pronto per essere servito.

 

Per questa ricetta puoi usare:

E' utile? Condividilo!
Ti è piaciuta? Votala!