Insalata Light di Stoccafisso con Mango, Fragole, Sedano e Misticanza

L’estate è il mese dei buoni propositi: essere più rilassati, iniziare la dieta o depurarsi dagli eccessi culinari. Le alte temperature, un po’ di stanchezza e la voglia di rimettersi in forma stuzzicano la fantasia nel creare nuove ricette veloci, appetitose e light.

Un’ottima idea, leggera e allo stesso tempo saporita, è proposta dal “re del BaccalàChef Franco Favaretto, patron del ristorante Baccalàdivino. Si tratta di un’insalata di stoccafisso con mango, fragole, sedano e misticanza. In particolare, il mango è un frutto esotico ricchissimo di acqua e tanti minerali, come il calcio, il potassio, il fosforo, il sodio e il magnesio, ideale per una dieta detox. Lo stoccafisso invece (merluzzo essiccato), è povero di grassi e calorie, ideale per chi vuole seguire una dieta a basso contenuto calorico.

Per accelerare i tempi di preparazione della ricetta è possibile utilizzare i nostri filetti di stoccafisso già ammollato della linea ProntoCuoci.

 

Insalata Light di Stoccafisso

 

Tempo di preparazione

1 ora (escluso ammollo baccalà o stoccafisso. Per una ricetta veloce puoi utilizzare il nostro baccalà già ammollato)

Cottura

15 minuti

Difficoltà

Facile

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr. di filetto di stoccafisso (bagnato) Tagliapietra
  • 2 manghi
  • 6 coste di sedano verde
  • 6 fragole
  • 100 gr. di misticanza
  • 8 mandorle sbucciate
  • ½ limone
  • Olio Extra Vergine di Oliva, sale e pepe q.b.
  • 1 foglia di alloro


Preparazione

Fate bollire lo stoccafisso in acqua fredda con alloro, limone e sale per 5 minuti. Lasciatelo riposare nella sua acqua per altri 5 minuti a fuoco spento. Scolatelo e conditelo con olio Evo, sale e pepe. Tagliate la frutta e la verdura a pezzettoni.

 

Impiattamento

Dividete la misticanza su 4 piatti e adagiate lo stoccafisso già condito al centro. Decorate con la frutta e la verdura alternando i colori, ultimate con un giro d’olio a filo.

 

Lo chef

Chef Franco Favaretto, patron del ristorante Baccalàdivino di Mestre (Venezia), meglio conosciuto come “il re del Baccalà” per la sua profonda conoscenza di questa materia prima, interpreta con questa ricetta il Baccalà Tagliapietra. Fondato nel 1934 dal nonno Nino, il ristorante Baccalàdivino è un punto di riferimento per gli appassionati del merluzzo, sia essiccato (stoccafisso) che dissalato (baccalà).  La cucina di Franco è il tempio di pregiati stoccafissi, selezionati direttamente nelle isole Lofoten (in Norvegia, la patria del merluzzo). Chef Favaretto è anche socio-fondatore della “Dogale Confraternita del Baccalà Mantecato”.

 

Per questa ricetta puoi usare:

Credit: Foto Paolo Della Corte – Articolo originale: http://ilditonelpiatto.corriere.it/2016/07/24/insalata-light-di-stoccafisso-ricetta-del-baccaladivino-by-favaretto/